» Lucio Dalla (1979)

Lucio Dalla (1979)

Lucio Dalla (1979)

Con Lucio Dalla (1978), l’evoluzione creativa dell’artista appare ancora più evidente. Prodotto anche questo da Alessandro Colombini, il disco  punta molto sull’armonia melodica (ma non necessariamente narrativa, dal momento che contiene brani fra l’apocalittico ed il surreale, come “L’ultima luna” e “Notte”), evitando gli improvvisi salti ritmici ai quali ci aveva abituato in precedenza. Ecco allora che si susseguono interpretazioni ricche di poesia, cantata alternando la dialettica  del Dalla colto al dialetto del Dalla verace, sanguigno, ma mai ordinario e banale.

“Anna e Marco”, ad esempio, attraverso la storia di due giovani, ci racconta i sogni di una periferia malinconica e a tratti rassegnata, che volge lo sguardo ad un cielo nel quale vede dipinto un sogno, quello dell’America al di là della luna, che sembra guardarli in maniera beffarda e canzonatoria.  Un cenno ancora merita “Milano”, che di certo rappresenta uno dei tributi più belli e più veri mai resi da un artista alla città, tanto più vero quanto più incredibilmente attuale. Siamo negli anni settanta, ma lo zucchero ed il catrame di cui parla Dalla sono sempre lì, imprigionati nella frenesia di una metropoli che non si ferma mai.

 L’ultima luna – 5:44 lyrics
 Stella di mare lyrics
 La signora – 4:00
 lyrics
 Milano – 3:30
 lyrics
 Anna e Marco lyrics
 Tango lyrics
 Cosa sarà – 4:23 lyrics
 Notte – 3:38 lyrics
 L’anno che verrà lyrics
Copyright Pressing Line srl © 2013 Su